Spread Oggi: come Visualizzare il Valore dello Spread in Tempo Reale

Il termine spread fino a pochi anni fa era usato solo dagli addetti ai lavori, mentre oggi è diventato una parola di uso comune perché tutti sanno quale sia il suo significato e il suo scopo. Come ben sai anche tu se lo spread scende significa che ci sono segnali positivi, mentre ci si deve preoccupare quando il suo valore sale. Potrebbe però non essere così chiaro il suo funzionamento. Lo spread costituisce la differenza tra le obbligazioni statali italiane, i BTP a 10 anni, e le loro omologhe tedesche, i Bund. Tali titoli vengono emessi dagli Stati per poter avere liquidità per far fronte alle varie spese e a una certa scadenza i titolari vengono rimborsati dell’intero capitale maggiorato degli interessi.

Il calcolo degli interessi dipende soprattutto dalla solidità del Paese che stabilisce quindi la capacità di rimborso e il rischio. La situazione economica dello Stato può quindi portare gli interessi da corrispondere agli investitori a essere più o meno alti. L’affidabilità del Paese è determinante per il profitto del risparmiatore, se i conti non sono in ordine c’è maggiore rischio e quindi l’interesse applicato è più elevato. Se lo Stato non dovesse poter ripagare l’investitore alla scadenza il capitale verrebbe perso e questo definisce il rischio.

I calcoli dello spread

Se vuoi sapere con esattezza come si effettua il calcolo dello spread puoi seguire questo esempio. Considerando che l’Italia riserva un maggiore rischio rispetto alla Germania si pone che i BTP italiani vengano venduti con un interesse del 4%, mentre i Bund tedeschi siano messi sul mercato con un interesse dell’1%. La differenza tra i due titoli è del 3%, somma a cui corrisponde lo spread. Tuttavia il differenziale non viene espresso in percentuale, bensì in punti base, quindi lo spread tra i due buoni statali è di 300 punti. L’1% equivale a 100 punti. Si può effettuare l’operazione con estrema semplicità, ma ovviamente ci vogliono i dati in tempo reale per poter conoscere l’andamento del mercato e sapere quindi il valore dello spread tra i titoli. Per questo ti devi affidare a piattaforme online in gradi di mostrarti grafici e tabelle in tempo reale.

Gli strumenti online

Gli investitori e soprattutto gli analisti hanno bisogno di monitorare costantemente il valore dello spread e per avere dati in tempo reale utilizzano le piattaforme disponibili sul web. L’unica alternativa è quella di attendere il telegiornale, ma potrebbe essere troppo tardi per decidere come muoversi sul mercato specialmente se si intende vendere il proprio titolo prima della scadenza prevista per massimizzare il profitto. Su internet non mancano i siti dedicati ma se vuoi essere sicuro di affidarti a piattaforme serie in grado di diffondere i dati reali in contemporanea con quanto avviene in Borsa devi scegliere le migliori opzioni.

I siti internet più importanti per conoscere lo spread sono quello de Il Sole 24 Ore, nella sezione finanza&mercati, e www.borse.it. In entrambi hai a disposizioni i dati circa le quotazioni con le variazioni ben evidenziate e grafici che indicano in tempo reale la discesa o la salita dei prezzi e quindi del differenziale.

Le App

Mentre sei fuori casa o fuori ufficio puoi rimanere al corrente delle quotazioni dello spread in tempo reale. Ti basta avere a portata di mano smartphone o tablet. Infatti oltre alle piattaforme online sono disponibili applicazioni da scaricare sui tuoi dispositivi mobili. Con le App puoi anche ricevere notifiche ed essere sempre connesso con la Borsa per monitorare l’andamento del mercato e dei tuoi investimenti. Indipendentemente dal sistema operativo usato dal tuo telefono puoi trovare i programmi sia per Android che per Apple.

Tra le applicazioni migliori puoi scegliere: Spread Italia a cui viene aggiunto il Widget di GreenCube; Spread Italy con le analisi degli esperti; Spread Widget con approfondimenti che ti aiutano a fare qualche previsione sulle variazioni del mercato. Infine c’è iSpread che ti permette di visionare la Borsa e i grafici dei tuoi titoli durante l’intera apertura dei mercati. C’è una funzione che ti consente di condividere lo spread attuale sui social network che usi e dare l’informazione ai tuoi amici.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.