Prestito Bancoposta: Scopri i Tassi di Interesse Previsti da Poste Italiane

Oggi analizziamo quali sono i diversi prestiti Bancoposta, con i vari tassi di interesse che andranno a incidere sul capitale richiesto e tutte le altre caratteristiche che devono contraddistinguere le diverse richieste.

Prestito personale

Questo secondo finanziamento non finalizzato ha il compito di offrirti una buona risorsa economica per far fronte a tutte le tue differenti spese. In questa circostanza devi prendere in considerazione il fatto che la somma di denaro minima richiedibile è di tremila euro, mentre quella massima di trenta mila. Inoltre le rate possono avere una durata che parte dai due anni e che raggiunge i sette. I tassi di interesse sono variabili ma, generalmente, viene proposto un TAN fisso 7,90% e un TAEG 8,42%.

Prestito per ristrutturazione casa

Il primo prestito di BancoPosta è quello che ti permette di ristrutturare la tua casa: questo finanziamento ha il compito di proporti una serie di interventi come, per esempio, il cambio dei mobili della cucina oppure altre operazioni similari che ti consentono di dare un tocco di classe alla tua casa. In questo caso devi sapere che puoi richiedere fino a 60 mila euro e il finanziamento ha una durata che parte dalle 36 fino ai 120 mesi. I tassi di interessi applicati per questo prestito sono il TAN fisso 7,90% e il TAEG 8,42%.

Prestito flessibile

Questo finanziamento è anch’esso caratterizzato dalla totale assenza di una finalità ben precisa ma, al contrario del precedente, ha in comune solamente gli importi che possono essere richiesti per finanziare le tue spese. Questo vuol dire che potrai richiedere un minimo di tre mila e un massimo di trenta mila, con le rate che possono avere una durata anche di nove anni. Gli interessi in questo caso sono variabili e questo poiché potrai anticipare il pagamento di una rata oppure saltarne uno per un numero limitato di volte. Pertanto i tassi, a seconda del tuo comportamento dato che potrai anche variare l’importo della rata, subiscono una variazione, influenzati anche dai dati del mercato che incidono sul TAN e TAEG.

prestito bancoposta
Prestito BancoPosta

Prestito per l’acquisto dell’auto

Se sei intenzionato ad acquistare una nuova automobile, in questo caso potrai fare affidamento sul prestito proposto da BancoPosta, che ti permette di raggiungere questo particolare obiettivo in tempistiche immediate. In questo caso devi sapere che il finanziamento che potrai usufruire ha un limite di spesa fino a sessanta mila euro e potrà essere richiesto sia per quanto riguarda l’acquisto di un nuovo modello di veicolo, sia per quanto concerne quello usato. Oltre a proporti interessi standard, ovvero TAN fisso 7,90% TAEG 8,42%, il finanziamento ha una durata minima di tre anni e una massima di dieci.

Prestito per acquistare casa

Per quanto riguarda questo tipo di finanziamento, devi sapere che il suddetto deve essere richiesto direttamente presso gli uffici della Posta. Questo per il semplice fatto che il suddetto potrebbe subire delle variazioni negli importi che dipendono da due fattori molto importanti, ovvero la somma di denaro che decidi di richiede e le tempistiche di restituzione che intendi sfruttare.

Considera che questo finanziamento ti permette di richiedere un importo minimo pari a dieci mila euro, che potrebbe aumentare a seconda di quanto intendi spendere per acquistare la tua casa. Stesso discorso per quanto concerne ovviamente gli interessi, che potrebbero essere fissi o variabili a seconda delle tue esigenze. Anche in questo caso la base dalla quale parte questo finanziamento è fissata sui livelli classici, ovvero TAN fisso 7,90% TAEG 8,42% che appunto possono essere differenti a seconda degli importi di denaro che richiedi.

Gli altri prestiti di BancoPosta

Per quanto riguarda gli altri prestiti di BancoPosta, in primo luogo occorre prendere in considerazione quello che ti permette a tutti gli effetti di ottenere un nuovo finanziamento grazie al quale potrai consolidare i tuoi precedenti debiti. Pure in questa circostanza la soluzione che devi adottare consiste semplicemente nel recarti presso l’ufficio della Posta, in quanto il calcolo della rata e gli interessi che vengono applicati variano a seconda degli importi che decidi di richiedere e al percorso di restituzione del finanziamento che intendi adottare.

Ecco dunque che occorre prendere in considerazione questi aspetti, considerando che i tassi basilari sono quelli degli altri finanziamenti prima descritti. Stesso discorso per il mini prestito di BancoPosta, che ti permette di sfruttare piccoli importi grazie ai quali potrai effettivamente affrontare delle spese contenute, con periodi di restituzione che generalmente non superano i tre anni. Ecco quali sono gli interessi previsti per i vari prestiti BancoPosta.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.