Prestiti per Casalinghe: Confrontiamo le Migliori Offerte Presenti sul Mercato

Il mestiere della casalinga è tanto usurante quanto, in molti casi, non retribuito o accompagnato da una busta paga regolare. Nonostante tutto, chi lavora a casa e si occupa della cura della casa ha diritto a godersi ogni tanto qualche piccolo lusso, godendo di un finanziamento economico da poter restituire nei tempi e nei modi migliori alle proprie esigenze. Uno dei problemi maggiore di richiedere un prestito come casalinga è la necessità dei grandi gruppi bancari finanziatori di avere una busta paga con cui garantire il rientro di quanto anticipato.

Fortunatamente, gruppo finanziari come Agos Ducato, Findomestic e Compass hanno attivato linee di credito richiedibili anche da persone che, come le casalinghe, non hanno un reddito dimostrabile o entrate fisse mensili: per ottenere un prestito da casalinga è necessario dunque soddisfare determinati requisiti minimi – che variano da finanziatore a finanziatore – e offrire garanzie alternative alla classica busta paga. Tutti questi Istituti di credito operano prestiti online alle casalinghe, per questo motivo per trovare i migliori prestiti e confrontarli è molto facile.

Il prestito Agos Ducato per le casalinghe

Agos è una delle compagnie che prima ha iniziato a concedere e offrire prestiti alle casalinghe e ad altri soggetti senza busta paga. Il sito online della piattaforma è molto valido, presenta varie sezioni e gode di un simulatore di preventivo che ti permette in maniera autonoma di farti un’idea della migliore offerta per le tue tasche. Scegliere un prestito Agos Ducato senza busta paga per casalinghe è molto semplice: la richiesta di preventivo richiede di inserire dati anagrafiche e alcune garanzie, come la busta paga del marito o qualche immobile e rendita.

L’offerta del prestito personale per questa categoria parte da un minimo di 500 € e può arrivare fino alla somma massima di 30.000€, dipendendo fortemente dalle garanzie prestate. I prestiti offerti possono essere restituiti in un minimo di 12 mesi fino ad arrivare a 120 per le cifre più grosse. Ricorrendo al simulatore, per un prestito medio alle casalinghe pari a 5000 euro con durata di 24 mesi, la rata mensile ammonta a 221,32 euro, derivante da un TAN di 4,90% e un TAEG del 7,35%. L’oscillazione è comunque possibile richiedendo piani anche più dilazionati nel tempo, come i 48 mesi, per un TAN uguale ma un TAEG del 6,70% che fa scendere la rata a solo 1116,70€.

prestiti per casalinghe
Prestiti per casalinghe

Finanziamenti alle casalinghe con Findomestic

Findomestic alza l’asticella con finanziamenti che variano dai 1000 euro fino a 6000 euro, il doppio rispetto alla precedente finanziarie. Naturalmente, per le casalinghe senza busta paga, il prestito che si può ottenere dipende fortemente dalle garanzie di cui si può godere: in linea generale, Findomestic ammette pensione, redditi dell’ultimo anno derivante da donazioni o rendite e, in ultimo, la presentazione di un garante che si occupi di mettere un tampone in caso di insolvenza del finanziato. Fra il novero di offerte di Findomestic, spicca il prestito non finalizzato: questo significa che la somma può essere utilizzato per qualsiasi scopo, come una vacanza, una ristrutturazione o semplicemente l’acquisto di un piccolo oggetto.

Collegandosi sul sito e richiedendo un prestito è possibile calcolare la rata mensile e i tassi di interesse per la cifra richiesta – dopo apposita richiesta di preventivo presentata tramite modulo online – per farsi un’idea della situazione. Partendo da una base di un prestito di 4000 euro per le casalinghe, Findomestic propone una soluzione di rimborso in 30 mesi, TAN e TAEG al 6,68% per un importo di 144,80€. Una cifra davvero ottima che può essere naturalmente aumentata in caso di garanzie di solvibilità maggiori: anche qui, si può decidere di diluire la restituzione in più tempo, tenendo fisso il TAN e abbassando di poco il TAEG.

Prestiti per casalinghe di Compass

Compass ha un’offerta simile a quella di Agos Ducato, tuttavia presenta la possibilità di richiedere l’estinzione anticipata del prestito e la possibilità di accedere a piani di finanziamento che prevedano la possibilità di saltare la rata – per abbatterla sul mese successivo – oppure diminuirla o aumentarla nel corso del tempo. Naturalmente, per quanto riguarda i prestiti Compass alle casalinghe, anche qui è necessario porre particolare attenzione sull’aspetto economico, relativamente alle garanzie prestate, le quali determineranno il valore massimo dell’importo finanziabile. Rivolgendosi al simulatore online, un prestito personale per casalinghe permette di ottenere fino ad un massimo di 30000 euro. Collegandosi online si accede al simulatore di preventivo, il quale offrirà un resoconto dettagliato di spesa inserendo semplicemente i nostri dati finanziari. In media, un prestito per casalinghe tramite Compass permette di ottenere fino a 5000 euro immediati, con rate fisse da 150 euro mensili per una TAN da 5,90% e un TAEG del 7,93%

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 5]

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.