Oro 750: cos’è, quotazione, Valore e Prezzo dell’oro a 18 Carati o Oro 750

Mentre osservavi attentamente alcuni oggetti in oro, magari con una lente di ingrandimento, ti è mai capitato di scorgere la dicitura “750” su di essi? Cosa significa Oro 750? Per quale motivo comprendere il significato della suddetta dicitura sui gioielli in oro ricopre una certa importanza? In estrema sintesi, il significato oro 750 indica la tipologia della lega metallica relativa all’oggetto. In molti tra quelli non appartenenti al settore orafo credono erroneamente che un gioiello in oro sia composto al 100% di questo prezioso metallo. Non è così.

L’oro puro al 100% non esiste in ambito di gioielleria, in quanto non sarebbe possibile avere tra le mani un oggetto solido. Inoltre, nella fase di lavorazione finirebbe per deformarsi. Ecco il motivo per cui l’oro deve necessariamente legarsi con altri metalli. Questi elementi hanno quindi la funzione di aumentare la solidità della massa che altrimenti non sarebbe sufficientemente consistente.

Quindi, come definizione, la sigla 750 indica la quantità di oro puro del gioiello di riferimento in rapporto al peso finale del gioiello. Oltre che in carati, la quantità di purezza può essere espressa in millesimi, motivo per cui, considerando 1000/1000 l’oro purissimo, 24 carati che, come abbiamo detto non esiste, 750/1000 sta per 18 carati. Quindi, oro 750 vuol dire 75% oro e 25% altri materiali che fungono da legante.

Oro bianco e oro rosa

Tanto per fare due esempi, l’oro bianco risulta costituito al 75% da un quantitativo di oro puro, mentre per il restante 25% da una lega realizzata in nichel ed in palladio. Invece, l’oro rosa può contare sempre sul 75% di oro puro, ma a cambiare rispetto all’oro bianco è la tipologia di lega, visto che il restante 25% è comporto da 20% di rame e 5% d’argento.

Come è possibile identificare l’effettivo quantitativo d’oro dei gioielli?

Occorre in primo luogo utilizzare una lente di ingrandimento. In linea di massima, è possibile leggere la dicitura di interesse. Nella circostanza in cui non riuscissi a leggerla, la possibilità di ricorrere ad un tester elettronico ti permetterà di fugare tutti i dubbi. Questo strumento, infatti, sfrutta gli ultrasuoni e tiene conto dell’effettivo spessore dei gioielli in oro per via delle onde che, in primo luogo, penetrano all’interno dell’oggetto, ed in secondo luogo finiscono per essere riflesse.

Un secondo metodo, ma decisamente meno utilizzato, per individuare la quantità effettiva d’oro dei gioielli consiste nel fare affidamento sull’acido e su un’apposita pietra, denominata pietra di paragone. Basta utilizzarla e iniziare a grattare l’oro sull’oggetto, non prima però di aver versato un paio di gocce di acido nitrico. A fronte di assenza di scalfitture, se l’oggetto resta intatto vuol dire che è davvero oro.

In ogni caso, nella circostanza in cui possedessi dei gioielli in casa e fossi intenzionato a sapere il quantitativo d’oro in essi contenuti è opportuno rivolgersi ad un orafo. Costui sarà in grado di darti la risposta più accurata e nell’eventualità farà anche una valutazione.

Valore e prezzo dell’oro 750

Proprio come i metalli preziosi, l’oro 750 ha un prezzo di mercato, contraddistinto in genere da forte stabilità, al punto da essere considerato dalla maggior parte degli investitori come uno dei beni rifugio per antonomasia. Anche a fronte di scenari di crisi economica e di svalutazione dei prezzi, l’impiego dell’oro 750 come moneta di scambio, al fine di uscire da tutta una serie di complesse situazioni, è più che un’evenienza.

Conclusioni

In definitiva, già nelle epoche remote era alquanto chiaro che l’oro puro era impossibile da assemblare e che necessitava di materiali leganti. La tecnica si è evoluta ed il livello di plasmabilità è decisamente aumentato grazie all’aggiunta di una parte metallica, nello specifico caso del 25%, fondamentale per assicurare la massima flessibilità nella realizzazione di oggetti preziosi. Il bello dell’oro 750 risiede tutto nella brillantezza e nella lucentezza del colore che si contraddistingue per una miriade di sfumature.

Per concludere sull’argomento, l’insieme di leghe garantisce un’eccellente durabilità nel tempo agli oggetti in oro 750 che anche a distanza di anni sono in grado di mantenere le stesse proprietà anche nelle casistiche di eccessivo utilizzo e negli ambienti caratterizzati da forte umidità.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.