Mutuo 100% di Intesa Sanpaolo: Condizioni Previste e Tassi di Interesse

Il mutuo 100% di Intesa Sanpaolo rappresenta uno dei prodotti di punta di quello che è il primo gruppo bancario nel nostro Paese sia per quota di mercato sia per numero di sportelli.

Le informazioni essenziali

Noto anche come mutuo giovani fondo di garanzia prima casa, il mutuo 100% di Intesa Sanpaolo si presenta come uno dei prodotti finanziari più interessanti. Generalmente, per poter prendere casa, bisogna disporre quanto meno di un quinto del valore dell’immobile. Il che vuol dire che il 20% va saldato in acconto e per il restante 80% viene acceso un mutuo.

Il mutuo 100% di Intesa Sanpaolo si conferma una piacevole eccezione al riguardo, visto che si pone l’obiettivo di incentivare l’acquisto della prima casa per i giovani che non hanno compiuto 36 anni di età. Il TAN fisso in questo caso ammonta all’1,30%; il TAEG invece si attesta all’1,36%.

Requisiti per l’accesso

Per ottenere il finanziamento, occorre non aver compiuto 36 anni, essere cittadino italiano, residente o domiciliato nel nostro Paese e avere garanzie di entrate certe, assicurate da un contratto di lavoro a tempo indeterminato presso un ente pubblico, un’impresa statale o parastatale o ancora una ditta privata. In quest’ultimo caso, l’istituto bancario può effettuare ulteriori accertamenti per valutare la situazione generale del datore di lavoro.

Per ciò che concerne i cittadini dell’Unione Europea vi è un discorso inerente all’anzianità degli anni nel nostro Paese e, ovviamente, al fatto che lavorino in Italia. Per i cittadini al di fuori dell’Unione Europea, oltre ai già citati requisiti, occorre tenere conto anche del permesso di soggiorno.

mutuo 100 di intesa san paolo
Mutuo 100% di Intesa San Paolo

Il Piano Base Light

Il Piano Base Light, esclusivamente a tasso fisso, prevede che la rata mensile della fase iniziale abbia un importo relativamente ridotto. Il motivo? La rata risulta costituita di soli interessi, proprio per consentire ai giovani mutuatari di assolvere tutti i loro obiettivi, in modo che non siano costretti a posticipare i loro numerosi e ambiziosi progetti di vita.

Durata massima del piano di rimborso

Se il mutuatario opta per la soluzione a tasso fisso, la durata massima del piano di rimborso è quarantennale.

Costi

Per ciò che concerne i costi del mutuo 100% di Intesa Sanpaolo, c’è da dire che l’istruttoria è effettuata a titolo gratuito e, così come l’intero finanziamento, la gestione avviene direttamente in Italia. Per quanto riguarda i costi di perizia, le spese ammontano a 320 euro.

Simulazione del mutuo

Supponiamo che un 33enne della provincia di Napoli con reddito mensile netto pari a 1.800 euro intenda accendere un mutuo trentennale, richiedendo liquidità aggiuntiva per un importo pari a 150.000 euro. Tenendo conto del fatto che TAN e TAEG ammontano come già evidenziato all’1,30% e all’1,36%, la rata mensile da supportare è pari a 503,41 euro. Trattandosi di un mutuo a tasso fisso, alla fine il costo complessivo del finanziamento sarà pari a 181.547,60 euro.

Vantaggi del mutuo 100% di Intesa San Paolo

Quali sono i punti di forza del mutuo giovani fondo di garanzia prima casa proposto da Intesa Sanpaolo? Ce ne sono diversi. In primo luogo, merita attenzione il fatto che questo finanziamento permette di effettuare l’accesso ai vantaggi del Fondo di garanzia statale. Per l’acquisto della prima casa, di fatto, è sufficiente procedere con l’inoltro della domanda di ammissione a Consap. Inoltre, si segnala il fatto che essendo i tassi in promozione, il momento per accendere un mutuo con Intesa Sanpaolo è quanto mai propizio. Come si è già avuto modo di dire, poi, non vi sono spese per l’istruttoria. Stesso discorso in riferimento alle spese di incasso della rata. La gestione della pratica, tolti i costi per la perizia, è pertanto gratuita.

Inoltre, è interessante constatare come il livello di flessibilità è davvero considerevole: a fronte di imprevisti improvvisi, in qualità di mutuatario, è possibile sospendere il pagamento delle rate o modificarne l’importo. Tutto ciò a titolo gratuito. Circa le condizioni e la durata, essendo parametri in costante aggiornamento, è il caso di documentarsi direttamente sul portale di Intesa Sanpaolo oppure chiedere maggiori informazioni direttamente allo sportello. Al momento, l’opzione Salto Rata è sfruttabile per tre volte nell’intero arco del finanziamento. La prima, però, dopo 12 mesi di pagamento delle rate. Infine, il preammortamento di 10 anni è un ulteriore motivo per cui il mutuo 100% di Intesa Sanpaolo si dimostra più che mai conveniente.

Sottoscrivere un mutuo è davvero conveniente?

Tirando le somme, Intesa Sanpaolo si dimostra una delle realtà bancarie più affidabili su scala internazionale. Nel nostro Paese, è attivo dal 1º gennaio 2007, a seguito della fusione fra Banca Intesa e Sanpaolo IMI. Tuttavia, le sue origini storiche risalgono addirittura al 1563, in occasione della nascita dell’Istituto Bancario San Paolo di Torino. Per avere maggiori delucidazioni in riferimento al mutuo 100% di Intesa Sanpaolo, conviene prendere appuntamento direttamente in filiale.

Le verifiche vengono effettuate in tempi, tutto sommato, abbastanza brevi, specie se si è in possesso dei requisiti richiesti. Si consideri infine che per l’erogazione del mutuo 100% di Intesa Sanpaolo non è assolutamente obbligatorio aprire un conto corrente presso l’istituto di credito piemontese.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.