Categoria: Fiscalità

APE Beniculturali: Certificazione e Attestato di Prestazione Energetica

L’Attestazione della Prestazione Energetica (APE) individua le operazioni e i parametri che corrispondono alle direttive in merito alle prestazioni energetiche di uno stabile, in conformità alla legge n. 90 del 2013. Di fatto sostituisce la vecchia ACE (Attestazione di Certificazione Energetica), in vigore fino al 2005 e ne implementa i dettagli, prevedendo anche gli eventuali lavori che potrebbero apportare una ulteriore ottimizzazione dell’abitazione.

La classificazione energetica consiste nel quantitativo annuo reale o presunto di energia che un immobile richiede, tenendo conto della climatizzazione dei locali, la produzione di acqua sanitaria, la ventilazione, l’illuminazione ed aventuali ascensori o altri apparati elettrici.

Situazione Economica Italiana: le previsioni di crescita per il 2018

In attesa della nuove raccomandazioni UE in arrivo il prossimo 23 Maggio, guardiamo insieme quali sono le prospettive di crescita del nostro paese che, come per tutta l’Eurozona, ha previsioni positive anche se come fanalino di coda dei paesi UE.

All’inizio dell’anno Il Fondo Monetario Internazionale ha stimato per noi una crescita del Prodotto Interno Lordo del 1,4%, ma ad Aprile ha rivisto al rialzo le previsioni di crescita per l’Italia aumentandole di 0,1 punti percentuali andando ad equivalere la crescita del 2017 del 1,5%, anche grazie alle favorevoli condizioni esterne. Considerando le previsioni fatte lo scorso anno ad Ottobre dallo stesso istituto, i numeri sono cresciuti dello 0,4%, come previsto dall’ultimo aggiornamento del Def (Documento di Economia e Finanza) presentato a settembre 2017, dimostrando un forte trend di crescita in Italia, come negli altri paesi Europei.

Aliquote e Scaglioni IRPEF per il 2018

Si continua a parlare molto di tasse nel nostro Paese, una discussione innescata in particolare dalla proposta di Flat Tax lanciata da Matteo Salvini nel corso dell’ultima campagna elettorale e ormai all’ordine del giorno dopo il varo del contratto di governo tra il partito da lui guidato e il Movimento 5 Stelle. Per cercare di capire meglio di cosa si tratti, occorre però partire dalle aliquote Irpef attualmente esistenti in Italia.

Irpef è l’acronimo di Imposta sul reddito delle persone fisiche e si tratta di uno dei bastioni su cui si fonda il sistema di tassazione nel nostro Paese.In pratica ogni cittadino italiano è tenuto a versare una percentuale del proprio reddito allo Stato, all’interno di un sistema che in questo momento è di carattere progressivo. La progressività è sancita a livello costituzionale e si ottiene innalzando la percentuale con il salire del reddito del contribuente.