Categoria: Economia

Postepay Evolution: Caratteristiche, Costi e come Funziona, Servizi Offerti e come Averne Una

Fra i prodotti finanziari di maggiore spicco di Poste Italiane, PostePay Evolution ricopre di sicuro un ruolo di primaria importanza. Scopo centrale di questo articolo è quello di presentare in maniera dettagliata quali sono le sue caratteristiche, come funziona, quali sono i servizi offerti e come averne una.

Cos’è PostePay Evolution? Una prepagata dotata di codice IBAN che si differenzia dalle ricaricabili tradizionali, perché presenta tutte quelle caratteristiche minime di un conto corrente. Non a caso, la suddetta “carta evoluta” è paragonata ad un conto bancario. L’IBAN associato, infatti, ti permette di fare una miriade di operazioni che con una classica prepagata non puoi fare. Sei uno stagista? Puoi farti accreditare i soldi del tirocinio direttamente su PostePay Evolution. Come? Dando al tuo datore di lavoro l’IBAN. Nulla di più, nulla di meno. E, sulla stessa falsariga di quanto detto, non ci sono problemi a farti accreditare lo stipendio o la pensione.

Cariparma Nowbanking Privati: come Funziona, Accessi Online e Servizi Offerti

Scopo principale di questo articolo è quello di presentare in maniera approfondita le caratteristiche principali di Cariparma Nowbanking privati. Dopo aver evidenziato come funziona il noto portale di banking online di Crédit Agricol, vedremo come registrarsi per la prima volta e su quali servizi puoi contare.

Un valido portale di home banking, la cui mission di fondo è incentrata sulla possibilità di poter monitorare in maniera veloce e sicura il tuo saldo direttamente dall’area clienti. Controllare il tuo conto bancario, il saldo e i movimenti è una cosa che potrai fare in real time, senza bisogno di dover consultare l’estratto conto per posta oppure senza alcuna necessità di rivolgerti presso un ATM Bancomat. Ciò si traduce in un risparmio di tempo e di denaro tutt’altro che indifferente.

Quotazioni BTP Aggiornate in Tempo Reale: cosa Indicato e dove Trovarle

Ci sono diversi siti internet dedicati alla Borsa che offrono la lista delle quotazioni BTP aggiornate in tempo reale fornendo grafici e dati completi. Online trove molte pagine dedicate alle quotazioni BTP, ma tra i migliori siti figurano Borsa Italiana ( www.borsaitaliana.it/borsa/obbligazioni/mot/btp/lista.html ), Borse.it ( www.borse.it), Tele Borsa ( www.teleborsa.it) e Milano Finanza ( https://www.milanofinanza.it/quotazioni/dettaglio/btp-tf-3-25-st46-eur-1ac22a7 ). In realtà le informazioni contenute nelle tabelle riguardano vari aspetti che uniti tra loro portano a una visione completa circa le quotazioni attuali dei buoni del tesoro poliennali.

Con queste informazioni saprai se ti conviene vendere prima della scadenza e quali siano le prospettive di crescita o decrescita in un beve periodo. Infatti leggere il valore dei titoli in tempo reale ti serve, come accade per qualsiasi tipo di azione quotata in borsa, qualora tu voglia acquistare o vendere prima della naturale scadenza del buono. Se i tassi scendono il valore dei BTP sale e viceversa, quindi potresti voler approfittare di un buon momento per rimettere i titoli posseduti sul mercato trovando acquirenti interessati e ricaveresti una somma superiore a quella spesa. Il guadagno non è dato da un aggiornamento del capitale investito rispetto al costo della vita, ma a un vero e proprio guadagno nel rapporto tra la quotazione dei BTP e i tassi di interesse.

Rendimento BTP Netto a 5 o 10 anni: come Calcolarlo e Visualizzarlo

Quando si acquista un BTP, ovvero un Buono del Tesoro Pluriennale, capire quale sia il rendimento netto a 5 o 10 anni è un’operazione che consente di scoprire subito se quel valore sta producendo un capitale oppure no. Ecco come procedere per svolgere questa consultazione.

Per fare in modo che il rendimento netto possa essere conosciuto, occorre in primo luogo sapere quale sarà l’interesse che grava su BTP. Questo è semestrale e pertanto, due volte all’anno, sarà possibile ottenere un interesse che maturerà sullo stesso buono. Occorre anche conoscere il prezzo di acquisto e le spese che incidono su questo tipo di operazione, ovvero la commissione che deve essere pagata per entrare in possesso dei BTP, che spesso sono pari all’uno percento.

Spread Oggi: come Visualizzare il Valore dello Spread in Tempo Reale

Il termine spread fino a pochi anni fa era usato solo dagli addetti ai lavori, mentre oggi è diventato una parola di uso comune perché tutti sanno quale sia il suo significato e il suo scopo. Come ben sai anche tu se lo spread scende significa che ci sono segnali positivi, mentre ci si deve preoccupare quando il suo valore sale. Potrebbe però non essere così chiaro il suo funzionamento. Lo spread costituisce la differenza tra le obbligazioni statali italiane, i BTP a 10 anni, e le loro omologhe tedesche, i Bund. Tali titoli vengono emessi dagli Stati per poter avere liquidità per far fronte alle varie spese e a una certa scadenza i titolari vengono rimborsati dell’intero capitale maggiorato degli interessi.

Il calcolo degli interessi dipende soprattutto dalla solidità del Paese che stabilisce quindi la capacità di rimborso e il rischio. La situazione economica dello Stato può quindi portare gli interessi da corrispondere agli investitori a essere più o meno alti. L’affidabilità del Paese è determinante per il profitto del risparmiatore, se i conti non sono in ordine c’è maggiore rischio e quindi l’interesse applicato è più elevato. Se lo Stato non dovesse poter ripagare l’investitore alla scadenza il capitale verrebbe perso e questo definisce il rischio.

Quotazione e Prezzo Petrolio in Tempo Reale Oggi

Se ti sei sempre chiesto come funzioni l’andamento dei prezzi del petrolio, cercheremo ora di riassumerti una breve panoramica in proposito, focalizzando l’attenzione sulle quotazioni in base ai diversi tipi di greggio esistenti in commercio. Il petrolio è spesso l’ago della bilancia per la maggior parte delle borse mondiali, ed il suo prezzo è notevolmente importante, al punto da influire sul destino di interi paesi.

Il petrolio si differenza all’estrazione in base a tre fattori fondamentali, che sono la viscosità, la tossicità e la volatilità. Una viscosità densa complica l’estrazione, contribuendo in definitiva al rialzo del prezzo del petrolio. La volatilità misura la quantità di petrolio che si disperde nell’aria, contribuendo al rialzo del prezzo del greggio in modo direttamente proporzionale, per via delle operazioni necessarie ad evitare l’evaporazione. La tossicità infine misura il grado di pericolosità del petrolio in caso di diffusione accidentale nell’ambiente; in questo caso il prezzo del greggio aumenta se quest’ultimo è più ecologico.

Spread BTP Bund: Cos’è, Significato e quali Fattori lo Influenzano

Il differenziale riguardante gli interessi riconosciuti sui buoni statali viene chiamato spread. Lo spread BTP Bund indica quindi la differenza tra le quotazioni dei BTP, buoni italiani del tesoro a 10 anni, e i Bund, buoni tedeschi del tesoro decennali. Lo scopo dello spread è quello di indicare il rischio di uno Stato o al contrario la sua affidabilità. Come hai notato si tratta di titoli con le medesime caratteristiche, infatti per calcolare la differenza sul valore è necessario che si prendano in considerazione buoni statali con la stessa scadenza e con le stesse peculiarità nella composizione, ovvero l’essere titoli emessi dallo Stato per avere liquidità.

L’aspetto più importante che devi sapere è il dato sugli interessi. Infatti alla scadenza del buono lo Stato ripaga l’investitore restituendo il capitale maggiorato degli interessi valutati in base allo stato dell’economia del Paese e quindi alla sua capacità di restituire il denaro. Ti chiederai però come si calcoli lo spread e il motivo per cui nel tempo il suo valore varia. Per conoscere questi elementi devi sapere bene cosa sono i buoni e il loro funzionamento.

Friuladria Nowbanking: l’Home Banking di Banca Popolare FriulAdria

L’evidente radicamento su tutto il Friuli Venezia Giulia, e più in generale nell’Italia del Nord Est, è uno dei parametri fondamentali che caratterizza l’attività di Banca Popolare FriuliAdria, nato come istituto bancario locale, ma noto con altra denominazione: Banca Cooperativa Popolare di Pordenone.

In termini storici, Banca Popolare FriuliAdria ha attraversato la sua fase di splendore economico nel corso degli anni Sessanta, in quanto la crescita del PIL, anno dopo anno, era sempre maggiore. Bwgli anni Novanta, il gruppo bancario in oggetto è cresciuto molto per acquisizioni, come quella della Banca Popolare di Latisana, la Banca Popolare di Tarcento e la Banca Cooperativa Operaia di Pordenone. Dalle appena 20 filiali del 1989 si passò così alle 94 del 1998.

Assegno Circolare non Trasferibile, Compilazione, Incasso e Utilizzo dell’Assegno Circolare

E’ un dato di fatto che al giorno d’oggi, le carte di credito, i bancomat e gli strumenti digitali di ultima generazione abbiano rimpiazzato quasi del tutto l’assegno bancario. Tuttavia, vi è un eccezione, specie per i pagamenti di una somma economica importante: l’assegno circolare non trasferibile. All’interno di questo post, ti segnaleremo cos’è, come si compila, come incassare e come utilizzare l’assegno circolare non trasferibile.

Trattasi di un titolo di credito nominativo e formale che viene emesso dalla banca emittente che ti consente di pagare ad un destinatario un preciso importo di danaro. In estrema sintesi, trattasi di una promessa di pagamento che affinché vada in porto, necessita di fondi adeguati sul conto del mittente. In caso contrario, il pagamento viene rifiutato. Qual è la differenza con l’assegno bancario? Semplice. La maggiore sicurezza a favore dell’assegno circolare non trasferibile, dato che non viene rilasciato mediante i carnet e non appartiene al titolare del conto corrente. Inoltre, la presenza allo sportello del tuo istituto bancario sarà la conditio sine qua non per poter pagare, facendo apposita richiesta e optando per il versamento di soldi corrispondente all’importo desiderato che verrà incassato entro un arco di tempo limite pari a 30 giorni da quando è avvenuta l’emissione.

Bonifico Bancario: Cos’è e Come Farlo Online, Costi e Tempi Medi

Sicurezza e facilità nello spostamento dei soldi in modo virtuale e senza agire in alcun modo sulla movimentazione del denaro fisico, sono due delle principali caratteristiche che contraddistinguono in bonifico bancario, sia che venga effettuato online con l’home banking o presso lo sportello bancario. Nel suddetto articolo vedremo in rapida carrellata la definizione di bonifico bancario, come effettuarlo online, quanto costa e i tempi medi di accredito.

Cos’è il bonifico bancario?

Trattasi di un ordine di pagamento, dove l’ordinante dà alla sua banca il mandato di procedere al trasferimento di un determinato importo di denaro indirizzato al conto corrente di un beneficiario, dove non sono previsti limiti. Per ciò che concerne il conto corrente del destinatario, la banca può essere la stessa o differente, in Italia o all’estero. Ad effettuarlo, può essere sia una persona fisica che una giuridica, oltre ad una ragione sociale. Non è obbligatorio essere clienti di una determinata banca per procedere al versamento, visto che possono eseguirlo anche i non clienti. Basta recarsi allo sportello ed avere un documento d’identità ed i contanti da indicare poi in cifre e in numeri.