Collezioni d’arte e fotografia artistica nell’Italia del Risorgimento

 

«Parallelamente alle vicende politiche e militari, che accompagnarono la creazione dell’unità nazionale, corre una atteggiamento di particolare attenzione verso la conoscenza dell’Italia dal punto di vista artistico e paesaggistico. Si vuole rappresentare il paese per farlo conoscere attraverso le sue specifiche peculiarità: si eseguono vedute di città e di paesaggio, secondo la consuetudine consolidata dai Grand Tour ma, lentamente, si iniziano anche a fotografare monumenti e dipinti, collezioni d’arte e musei.» (Marco Pizzo)

L’Istituto per la storia del Risorgimento Italiano – Museo Centale del Risorgimento in collaborazione con l’Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione-Fototeca Nazionale e l’Istituto di Cultura di Grenoble, in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, presentano la mostra “Collezioni d’arte e fotografia artistica nell’Italia del Risogimento”, curata da Paola Callegari, Sandra Costa e Marco Pizzo con la collaborazione di Michela Scolaro.

Allestita nella Sala Giubileo al Complesso del Vittoriano a Roma fino al 12 settembre 2010, attraverso le oltre 100 fotografie inedite (tra originali e riproduzioni), la mostra intende presentare le diverse tipologie di esposizione museale e le collezioni d’arte in Italia tra il 1860 e il 1880.

Tra le immagini esposte: gli allestimenti espositivi dei Musei Capitolini e del Museo Nazionale Romano; la Galleria degli Uffizi di Firenze; l’area archeologica di Pompei; Palazzo Ca’ d’Oro a Venezia e le immagini steroscopiche di basiliche romane e toscane.

Molte delle fotografie esposte presentano la firma di grandi artisti quali Ignazio Cugnoni, Giorgio Sommer, Giacomo Brogi, Giovanni Battista Maggi e Mario Nunes Vais.

La mostra consente, inoltre, di vedere come questo genere fotografico sia divenuto, oggi, una preziosa fonte iconografica e documentaria per ricostruire le collezioni, gli ambienti e gli allestimenti museali presenti in Italia tra Ottocento e Novecento.

Successivamente la mostra sarà ospitata presso l’Ancien Musée de Peinture di Grenoble (Francia) dal 28 ottobre al 15 novembre 2010.

Il catalogo della mostra è edito dalla Gangemi editore di Roma.

Leave a Reply